fbpx

Tag: incentivi

POMPA DI CALORE

COME FUNZIONA

La tecnologia a pompa di calore è un sistema che permette di recuperare l’energia presente naturalmente nell’ambiente per trasferirla ad un altro corpo od ambiente, riscaldandolo.
Utilizzando energia già presente nell’ambiente, questa tecnologia, oramai sempre piè affermata, permette un’elevata efficienza energetica e una forte riduzione dei consumi rispetto ai reali fabbisogni energetici dell’edificio.
Per effetto dell’elevata quantità di energia prelevata dall’ambiente-fonte, la pompa di calore necessita solamente di un minimo consumo di energia elettrico per il funzionamento del compressore, componente fondamentale del sistema a pompa di calore.

Le pompe di calore più complete permettono di riscaldare, raffrescare e produrre acqua calda sanitaria (ACS).

Tuttavia, per l’ottenimento di tali benefici sono fondamentali:

  • una corretta progettazione degli impianti
  • un corretto dimensionamento dei macchinari
  • una corretta e completa installazione
  • un’ottimale impostazione di funzionamento dell’intero impianto

L’ambiente da cui viene prelevata l’energia (detto sorgente fredda) può essere: l’aria, l’acqua od il terreno

Le più diffuse recuperano energia dall’aria (attraverso l'”unità esterna”), trasferendola a liquidi vettori per trasmettere calore tramite terminali di distribuzione della climatizzazione (riscaldamento e raffrescamento) di due tipi: ad aria o ad acqua (idronici).

  • Nel caso di terminali ad aria, il riscaldamento (o il raffrescamento, quando la funzione è inversa) avviene tramite diffusione di aria nell’ambiente
  • nel caso di terminali ad acqua, avviene per mezzo di vetilconvettori o di sistemi termoradianti (es. riscaldamento a pavimento) e perfino dei normali termosifoni

FUNZIONALITA’

Mentre le pompe di calore ad aria possono essere usate esclusivamente per la climatizzazione (riscaldamento e raffrescamento), le pompe di calore idroniche possono produrre anche acqua calda sanitaria; permettendo di coprire con un unico generatore tutti i fabbisogni di tipo termico.

VANTAGGI GENERALI

L’efficienza: l’apporto di energia termica prodotta è in maggior parte fornita dalla fonte ambientale: l’aria, l’acqua o il terreno; pertanto il fabbisogno di energia elettrica per il funzionamento della pompa di calore può rappresentare anche solamente il 25%-20% dei kWh termici prodotti dal sistema; per ogni kWh elettrico immesso nel generatore, possono essere prodotti fino a 4/5 kWh termici di riscaldamento, raffrescamento e/o ACS.

Il livello di efficienza della pompa di calore in fase di riscaldamento è direttamente proporzionale alla temperatura della fonte di prelievo (es.aria), mentre è inversamente proporzionale alla temperatura della fonte quando funziona in raffrescamento.

Piuttosto che l’utilizzo del termine “rendimento” e’ preferibile il termine “resa”, che è espressa dal coefficiente di prestazione COP, che indica il rapporto tra energia resa (calore fornito alla sorgente di interesse) ed energia consumata.

ABBINAMENTO AD UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Il funzionamento ad energia elettrica permette l’abbinamento ad un impianto fotovoltaico; in questo caso, una volta ammortizzato il costo dell’impianto, l’energia per il riscaldamento e/o il raffrescamento dell’edificio possono risultare totalmente gratuiti.

CONDIZIONI DI FUNZIONAMENTO

Mentre le pompe di calore con acqua di mandata a bassa temperatura (le più diffuse) risultano efficaci esclusivamente con un sistema di distribuzione radiante (riscaldamento a pavimento, a soffitto, a parete), l’installazione di una pompa di calore con produzione di acqua di mandata a media temperatura permette un’adeguata efficacia (confort riscaldamento) anche con i radiatori esistenti, senza la necessità di interventi impiantistici ulteriori.

La durata del generatore, adeguatamente manutentato, si aggira intorno ai 20 o più anni.

INCENTIVI

Gode della detraibilità prevista per il Risparmio Energetico (alla data di questa pubblicazione: 65%).
In mancanza delle condizioni per la detraibilità per il Risparmio Energetico, è comunque possibile quella per la Ristrutturazione Edilizia (alla data di questa pubblicazione: 65%)
In alternativa alla detraibilità fiscale, è possibile ottenere gli incentivi del Conto Termico; esso consiste nell’erogazione da parte del Gse di un importo pari ad una percentuale massima della spesa sostenuta.

Contattaci per uno Studio di Fattibilità ed un’Offerta personalizzata.
soluzioni@solaresociale.it

fotovoltaico, incentivi, pompa di calore

LA CASA AD ENERGIA SOLARE

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI UN’EDIFICIO ATTRAVERSO UNA POMPA DI CALORE ED UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

IL CASO

L’opera in corso di sviluppo riguarda una casa singola in provincia di Bologna di 200mq posta su due piani, di cui 120mq riscaldati; l’edificio è stato costruito negli anni ’80, non gode quindi di un isolamento termico particolarmente efficace.
Il sistema di riscaldamento è costiutito da una caldaia tradizionale a gas metano e sistema di distribuzione a radiatori in ghisa.

L’intervento consiste nell’installazione di:

  • una pompa di calore idronica con produzione di acqua di mandata a media temperatura, di potenza termica di 7,4kW (in sostituzione della caldaia esistente)
  • un impianto fotovoltaico con moduli policristallini della potenza nominale di 6kW

Come oramai diffusamente conosciuto, i generatori a pompa di calore costituiscono una tecnologia ad elevata efficienza, in quanto permettono di sfruttare energia già presente nell’ambiente (in questo caso aria, ma ne esistono anche di diverse che utilizzano come fonte fredda altre, come l’acqua).
Mentre le pompe di calore con acqua di mandata a bassa temperatura (le più diffuse) risultano efficaci pressochè esclusivamente con un sistema di distribuzione radiante (riscaldamento a pavimento, a soffitto, a parete), l’installazione di una pompa di calore con produzione di acqua di mandata a media temperatura permette un’adeguata efficacia (confort riscaldamento) anche con i radiatori esistenti, senza la necessità di interventi impiantistici ulteriori.

E’ stato poi deciso di completare l’intervento con l’installazione di un impianto fotovoltaico di 6kW, in grado di produrre su base annua più dell’80% dell’energia elettrica consumata dall’edificio (usi tradizionali e pompa di calore)!
Parte dell’energia prodotto dall’impianto fotovoltaico viene direttamente autoconsumata dall’utenza, evitandone per tale quantità l’acquisto dal distributore, mentre la restante parte viene ceduta alla rete, ottenendone la remunerazione prevista con la convenzione di Scambio sul Posto attivata col GSE (Gestore Servizi Energetici).

L’intervento permette quindi di:

  • abbattere completamente i consumi di gas metano, trasferendo il fabbisogno termico (riscaldamento e acqua calda sanitaria) in consumi elettrici,
  • autoprodurre quasi totalmente l’energia elettrica per coprire gli esistenti ed i nuovi (pompa di calore) consumi elettrici.

CONSUMI “PRIMA” e “DOPO”

L’abitazione allo stato di fatto è caratterizzata da consumi abbastanza normali: poco più di 3.500kWh di energia elettrica e di 2.300mc di gas metano.

Come evidenziato nella grafica qui riportata, riguardo i consumi post intervento, in considerazione delle due tecnologie installate, abbiamo:

  • l’annullamento dei consumi di gas metano
  • un aumento dei consumi elettrici dato dal funzionamento della pompa di calore
  • una parziale compensazione dei consumi elettrici dati dall’autoconsumo dell’energia fotovoltaica
  • una quantità di energia elettrica fotovoltaica non autoconsumata ceduta ala rete (da cui l’incasso dello Scambio sul Posto)

I BENEFICI

Risparmio energetico

  • Come riportato nella grafica, abbiamo una riduzione della spesa energetica pari a circa 1.700 €/anno, pari al 63% della spesa energetica pre-intervento (valore incrementabile nel tempo in funzione dell’inflazione sulle tariffe energetiche).
  • Tale risparmio, considerando un tasso di incremento delle tariffe energetiche del 4% medio annuo, si traduce, con firmento alla vita attesa dei due impianti installati, in un importo superiore a 60.000€!

Riqualificazione energetica

L’abbinamento di:

  • riduzione dei consumi energetici (COP della pompa di calore)
  • autoproduzione di energia elettrica (impianto fotovoltaico)

permette un notevole miglioramento della classe energetica dell’edificio, pur in assenza di intervento sull’involucro edilizio (isolamento termico).

Incentivi

L’intervento si avvantaggia notevolmente delle detrazioni fiscali previste per le rispettive tipologie di impianti:

  • impianto fotovoltaico – detrazione per “Ristrutturazione Edilizia” pari al 50% del valore dell’intervento
  • pompa di calore – detrazione per “Risparmio Energetico” (Ecobonus) pari al 65% del valore dell’intervento

La detrazione fiscale complessiva qui risultante è pari al 58,4%

L’apporto degli incentivi fiscali riduce di conseguenza il costo “effettivo” dell’iniziativa, permettendo quindi un utile dell’operazione, dato dalla differenza tra “costo effettivo” (in caso di acquisto senza finanziamento) e benefici energetici, di elevato valore economico.

Acquisto con finanziamento

In considerazione della notevole redditività dell’investimento (rapporto benefici annui / valore dell’opera), il nostro cliente, anzichè investendo liquidità propria, ha deciso di accedervi attraverso un finanziamento bancario.

Questo approccio permette il notevole vantaggio dato dalla possibilità di coprire buona parte dell’esborso annuo per il rimborso del finanziamento (qui di durata di 7 anni) attraverso i benefici economici conseguiti fin da subito:

  1. risparmio gas metano
  2. autoconsumo energia fotovoltaica
  3. cessione energia fotovoltaica
  4. detrazione fiscale

E’ infatti interessante osservare come suddetti benefici economici coprano all’incirca il 70% del rimborso annuo del finanziamento dell’intero valore dell’opera!

Si nota, infatti, che l’esborso “effettivo” ammonta “solamente” a circa 1.300 €/anno per la durata del finanziamento (durata 7 anni, 9.100 € cumulativi), a seguito della quale i benefici economici risulteranno (al lordo dell’inflazione sulle tariffe energetiche) di:

  • € 3.161 per ulteriori 3 anni (la detrazione fiscale avrà durata residua di ulteriori 3 anni)
  • € 1.700 dall’undicesimo anno in poi (valore incrementabile nel tempo in funzione dell’inflazione sulle tariffe energetiche)

Contattaci per uno Studio di Fattibilità ed un’Offerta personalizzata.
soluzioni@solaresociale.it

casa singola, fotovoltaico, incentivi, pompa di calore

CENTRALE TERMICA IBRIDA PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL CONDOMINIO

IL CASO

Il caso si riferisce ad un intervento realizzato presso un condominio di 9 appartamenti di Porretta Terme (Bo).
La situazione ante-intervento di Riqualificazione Energetica vedeva come generatore una caldaia a gasolio da 120kW; i terminali di riscaldamento negli appartamento sono dei radiatori in ghisa.

L’INTERVENTO

L’intervento realizzato è stata la sostituzione della caldaia da 120kW con:

  • una caldaia a gas metano a condensazione da 33kW
  • una pompa di calore acqua/acqua da 22kW
  • 8 pannelli solari termici da 2,4mq cad.
  • 2 accumuli da 850lt/cad per alimentare la pompa di calore per la produzione di acqua calda, utile sia per il riscaldamento che gli usi sanitari

Sono inoltre stati installati i contacolorie per ogni appartamento, montati su collettore.

Come si evince dalla costituzione della centrale, la generazione termica è oggi di tipo ibrido, ovvero viene realizzata attraverso 3 generatori, di cui due definibili ad energia rinnovabile:

  • in parte tramite i pannelli solari termici
  • per una parte più significativa tramite la pompa di calore idronica
  • per una parte rimanente e minore per mezzo della nuova caldaia a condensazione

Il sistema qui realizzato risulta particolarmente efficiente anche a causa del fatto che la “fonte fredda” della pompa di calore, qui non è l’aria esterna, ma l’acqua preriscaldata dai pannelli solari.
Si è quindi creato, in parte, lo stesso fenomeno che avviene per le pompe di calore getermiche, garantendo un livello di COP (coefficiente di prestazione energetica) ancora più elevato che nei sistemi a pompa di calore aria/acqua.

I BENEFICI

L’installazione di tre generatori efficienti, di cui due ad energia rinnovabile, ha permesso alla struttura di ottenere un elevato efficientamento energetico ed un conseguente forte risparmio economico.

A ciò si deve aggiungere, non secondario, la fruizione di importanti incentivi economici e fiscali, che hanno permesso di recuperare gran parte dell’investimento sostenuto.

  • Risparmio annuo di spesa energetica: -65%
  • Recupero dell’investimento attraverso gli incentivi (Conto Termico, Ecobonus): 68%

ECONOMICS

Risparmio energetico
La combinazione di: generatori efficienti, energia rinnovabile ed impianto bilanciato ha permesso una forte riduzione dei consumi (kWh termici) e della spesa energetica annua.

 

Benefici economici totali e payback period
La forte riduzione dei consumi e della spesa energetica abbinata alla fruizione di elevati incentivi, ha permesso un recupero dell’investimento in tempi molto veloci!

Contattaci per uno Studio di Fattibilità ed un’Offerta personalizzata.
soluzioni@solaresociale.it

condominio, incentivi, pompa di calore, solare termico

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SOLARE SOCIALE

INNOVAZIONE ED AFFIDABILITA’ PER L’EFFICIENTAMENTO SUI CONSUMI TERMICI!

Ciò che ci contraddistingue nel campo della termoidraulica è l’esperienza tecnica di centinaia di realizzazioni e di 40 anni di attività.

Un’esperienza di lunga durata, ma sempre innovativa, che ci permette di potere vantare competenza in

  • applicazioni per l’efficienza energetica
  • utilizzo di tecnologie a fonti rinnovabili

da almeno due decenni.

Realizziamo, quindi, impianti di riscaldamento, condizionamento e refrigerazione garantendo una combinazione di innovazione e affidabilità ai massimi livelli rispetto al mercato di riferimento.

fotovoltaico, incentivi, pompa di calore, solare termico

Continua a leggere

IMPIANTO FOTOVOLTAICO SOLARE SOCIALE

UN ENERGY MANAGER SEMPRE AL TUO FIANCO!

Ciò che ti offriamo con la nostra fornitura, non è solamente un impianto, ma anche un insieme di servizi per la massima sicurezza del tuo investimento.

Tra questi servizi, il sistema di monitoraggio più completo ed affidabile, perche tu possa ottenere un’ottimale produzione energetica e la massima redditività economica dal tuo impianto fotovoltaico!

Il tutto, attraverso l’assistenza nel tempo di un’azienda certificata Energy Service Company e di un Energy Manager personale.

QUESTI ALCUNI CONTENUTI INCLUSI NEL PREZZO DELLA NOSTRA OFFERTA PER LA REALIZZAZIONE DEL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO

fotovoltaico, incentivi, pompa di calore

Continua a leggere

SMART STORAGE SOLARE SOCIALE

IL SISTEMA DI ACCUMULO COL SOFTWARE DI MONITORAGGIO E DI GESTIONE PIU’ EFFICIENTE!

Contattaci per ricevere Info, uno Studio di Fattibilità o un’Offerta personalizzata.
soluzioni@solaresociale.it

fotovoltaico, incentivi

via L. Menarini 42, 40054 Budrio (BO)
P.Iva e c.f. 02854671209

Tel: 051.803668 Fax 051.969418
Mail: soluzioni@solaresociale.it