fbpx
  • Home
  • POMPA DI CALORE

POMPA DI CALORE

COME FUNZIONA

La tecnologia a pompa di calore è un sistema che permette di recuperare l’energia presente naturalmente nell’ambiente per trasferirla ad un altro corpo od ambiente, riscaldandolo.
Utilizzando energia già presente nell’ambiente, questa tecnologia, oramai sempre piè affermata, permette un’elevata efficienza energetica e una forte riduzione dei consumi rispetto ai reali fabbisogni energetici dell’edificio.
Per effetto dell’elevata quantità di energia prelevata dall’ambiente-fonte, la pompa di calore necessita solamente di un minimo consumo di energia elettrico per il funzionamento del compressore, componente fondamentale del sistema a pompa di calore.

Le pompe di calore più complete permettono di riscaldare, raffrescare e produrre acqua calda sanitaria (ACS).

Tuttavia, per l’ottenimento di tali benefici sono fondamentali:

  • una corretta progettazione degli impianti
  • un corretto dimensionamento dei macchinari
  • una corretta e completa installazione
  • un’ottimale impostazione di funzionamento dell’intero impianto

L’ambiente da cui viene prelevata l’energia (detto sorgente fredda) può essere: l’aria, l’acqua od il terreno

Le più diffuse recuperano energia dall’aria (attraverso l'”unità esterna”), trasferendola a liquidi vettori per trasmettere calore tramite terminali di distribuzione della climatizzazione (riscaldamento e raffrescamento) di due tipi: ad aria o ad acqua (idronici).

  • Nel caso di terminali ad aria, il riscaldamento (o il raffrescamento, quando la funzione è inversa) avviene tramite diffusione di aria nell’ambiente
  • nel caso di terminali ad acqua, avviene per mezzo di vetilconvettori o di sistemi termoradianti (es. riscaldamento a pavimento) e perfino dei normali termosifoni

FUNZIONALITA’

Mentre le pompe di calore ad aria possono essere usate esclusivamente per la climatizzazione (riscaldamento e raffrescamento), le pompe di calore idroniche possono produrre anche acqua calda sanitaria; permettendo di coprire con un unico generatore tutti i fabbisogni di tipo termico.

VANTAGGI GENERALI

L’efficienza: l’apporto di energia termica prodotta è in maggior parte fornita dalla fonte ambientale: l’aria, l’acqua o il terreno; pertanto il fabbisogno di energia elettrica per il funzionamento della pompa di calore può rappresentare anche solamente il 25%-20% dei kWh termici prodotti dal sistema; per ogni kWh elettrico immesso nel generatore, possono essere prodotti fino a 4/5 kWh termici di riscaldamento, raffrescamento e/o ACS.

Il livello di efficienza della pompa di calore in fase di riscaldamento è direttamente proporzionale alla temperatura della fonte di prelievo (es.aria), mentre è inversamente proporzionale alla temperatura della fonte quando funziona in raffrescamento.

Piuttosto che l’utilizzo del termine “rendimento” e’ preferibile il termine “resa”, che è espressa dal coefficiente di prestazione COP, che indica il rapporto tra energia resa (calore fornito alla sorgente di interesse) ed energia consumata.

ABBINAMENTO AD UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Il funzionamento ad energia elettrica permette l’abbinamento ad un impianto fotovoltaico; in questo caso, una volta ammortizzato il costo dell’impianto, l’energia per il riscaldamento e/o il raffrescamento dell’edificio possono risultare totalmente gratuiti.

CONDIZIONI DI FUNZIONAMENTO

Mentre le pompe di calore con acqua di mandata a bassa temperatura (le più diffuse) risultano efficaci esclusivamente con un sistema di distribuzione radiante (riscaldamento a pavimento, a soffitto, a parete), l’installazione di una pompa di calore con produzione di acqua di mandata a media temperatura permette un’adeguata efficacia (confort riscaldamento) anche con i radiatori esistenti, senza la necessità di interventi impiantistici ulteriori.

La durata del generatore, adeguatamente manutentato, si aggira intorno ai 20 o più anni.

INCENTIVI

Gode della detraibilità prevista per il Risparmio Energetico (alla data di questa pubblicazione: 65%).
In mancanza delle condizioni per la detraibilità per il Risparmio Energetico, è comunque possibile quella per la Ristrutturazione Edilizia (alla data di questa pubblicazione: 65%)
In alternativa alla detraibilità fiscale, è possibile ottenere gli incentivi del Conto Termico; esso consiste nell’erogazione da parte del Gse di un importo pari ad una percentuale massima della spesa sostenuta.

Contattaci per uno Studio di Fattibilità ed un’Offerta personalizzata.
soluzioni@solaresociale.it

via L. Menarini 42, 40054 Budrio (BO)
P.Iva e c.f. 02854671209

Tel: 051.803668 Fax 051.969418
Mail: soluzioni@solaresociale.it